Sinonimi: ricercatore spirituale, iniziato, lavoratore su di sé, illuminato, discepollo ecc.

Superlativi: Maestro, Illuminato, Guru, Guida spirituale, Risvegliato, Divulgatore, Scemano ecc.



  • “Lei è un credino, s'informi.”

27 dicembre 2016

10 Malattie Trasmesse Spiritualmente.

Qui di seguito le "10 Malattie Trasmesse Spiritualmente"– a cura di Yogini Mariana Caplan.
  
1- Spiritualità Fast-Food: Mescolando la spiritualità con una cultura che celebra la velocità, il multitasking e la gratificazione istintiva, il risultato è molto simile ad una Spiritualità Fast Food.  È un prodotto della fantasia comune e comprensibile secondo cui il sollievo dalla sofferenza della condizione umana può essere veloce e facile. Una cosa è chiara comunque: la trasformazione spirituale non può essere ottenuta con una soluzione tampone. 
(Una cosa è chiara comunque: cos'è la trasformazione spirituale e come la si ottiene. Che la trasformazione spirituale sia un prodotto della fantasia comune? Un'altra cosa è comunque chiara: di facile e veloce c'è sicuramente il vendere e il comprare la "trasformazione spirituale".)

2- Spiritualità d’imitazione: È la tendenza a parlare, vestirsi e comportarsi come immaginiamo farebbe una persona spirituale. E’ un tipo di imitazione spirituale che emula la realizzazione spirituale così come una fabbrica di pelle di leopardo imita la vera pelle di un leopardo.
(Infatti, "essendo" persone realizzate spiritualmente purtroppo parlano, si vestono e si comportano come le "vere" persone realizzate spiritualmente, poiché gli unici veri esemplari sono quelli "conosciuti" e universalmente considerati tali, insomma, quelli vestiti di vera finta-pelle di persona realizzata spiritualmente. Il metodo rimane quello di immaginare: il metodo rincognitivo. Vedi anche: La Conoscemenza.)

3- Motivazioni confuse: Sebbene il nostro desiderio di crescita sia genuino e puro, finisce spesso mischiato con motivazioni minori come il desiderio di essere amati, il desiderio di appartenenza, il bisogno di colmare il nostro vuoto, la credenza che il sentiero spirituale eliminerà la nostra sofferenza e ambizione spirituale, il desiderio di essere speciali, migliori di, essere “gli unici”.
(Eppure, queste "motivazioni confuse" sono invece le vere e proprie motivazioni, i desideri puri e genuini del camminatore spirituale.)
  
4- Identificazione con le Esperienze Spirituali: In questa malattia l’ego si identifica con le nostre esperienze spirituali ritenendole “le proprie”, e iniziamo a credere di incarnare intuizioni sorte in noi in certi periodi. Nella maggior parte dei casi non dura per sempre, sebbene tenda a durare più a lungo per quelli che ritengono di essere illuminati e/o fungono da insegnanti spirituali.
(La supposta (!) "esperienza spirituale" non dura per sempre, ma la sua verificata veridicità, ahimé, sì. Fortunatamente le nostre esperienze spirituali rimangono inattaccate dall'ego... Chi? Cosa? L'ego non può e non si deve permettere di identificarsi con le "esperienze spirituali", perché a quello ci pensa quella parte che non appartiene all'ego, ovvero "Er Mejo Ego", creato proprio dall'ego per poi essere distrutto dallo stesso. Vedi anche: L'Esperienza.)

5- L’Ego Spiritualizzato: Questa patologia si produce quando la struttura della personalità egoica  diviene profondamente intrisa di concetti e idee spirituali. Il risultato è una struttura egoica “anti-proiettile”. Quando l’ego diventa spiritualizzato siamo invulnerabili all’aiuto, a nuovi stimoli o a feedback construttivi. Diventiamo esseri umani impenetrabili e bloccati nella crescita spirituale, tutto nel nome della spiritualità.
(È proprio quando il camminatore spirituale trova il sentiero che in nome della spiritualità di quest'ultimo diventa un camminatore invulnerabile, impenetrabile e bloccato nella stessa "crescita spirituale". Ego spiritualizzato? Personalità egoica? Vedi anche: Il Credino Egologico.)

6- Produzione di Massa di Insegnanti Spirituali: Ci sono diverse tradizioni spirituali trendy che producono persone convinte di essere ad un livello di illuminazione spirituale, o Maestria, che è ben al di là del loro reale livello. Questa malattia funziona un pò come un nastro trasportatore spirituale: indossa questo bagliore, procurati questa intuizione, e... BAM! Sei illuminato e pronto ad illuminare altri in modo simile. Il problema non è che questi insegnanti insegnino, ma che rappresentino se stessi come maestri spirituali.
(Eh? Ma il problema non è che rappresentino se stessi come maestri spirituali, di quello chissenefrega, ma proprio il fatto che insegnino! Bisogna fare attenzione, perché una volta affermato che ci sono falsi maestri, è velatamente implicito che ci siano dei "veri" maestri... Non esiste sentiero spirituale senza il fantasista che l'ha ideato o il gestore che lo tira a lucido e mette giù il tappeto rosso.)

7- Orgoglio Spirituale: Nasce quando il praticante, dopo anni di sforzi laboriosi ha effettivamente raggiunto un certo livello di saggezza e usa questo traguardo per giustificare la chiusura verso un’ulteriore esperienza. Un sentimento di “superiorità spirituale” è un sintomo di questa malattia trasmessa spiritualmente. Si manifesta come una sottile sensazione del fatto che “Io sono migliore, più saggio e al di sopra degli altri perchè sono spirituale”.
(Questo orgoglio spirituale è la caratteristica inscindibile dello spirituale.
Dopo anni di sforzi laboriosi il camminatore ha "effettivamente" raggiunto un certo livello di saggezza... Cosa? Ma quali sforzi? Ma quale livello?
Il credino camminatore è un enfant prodige: dopo solo qualche giorno di "sforzi laboriosi" ha lo stesso livello di saggezza di uno con trent'anni di "esperienza". Vedi anche: La Sacra Sindrome: l'Anatomia del Credino. 

8- Mente di Gruppo: Anche descritta come pensiero-di-gruppo, mentalità cultica o malattia dell’ashram, la mente di gruppo è un virus insidioso che contiene molti elementi della tradizionale co-dipendenza. Un gruppo spirituale sigla in modo inconscio e sottile degli accordi rispetto al modo corretto di pensare, di parlare, vestire e comportarsi. Individui e gruppi contagiati dalla “Mente di Gruppo” rigettano individui, atteggiamenti e circostanze che non si conformano alle regole, spesso non scritte, del gruppo.
(Ogni gruppo di ricerca spirituale ha innata questa mentalità: l'appartenenza e l'aggregazione ne rappresentano la conferma, perché gli individui che non si conformano alle regole, spesso non scritte, del gruppo, ovviamente non sono sul giusto sentiero. Vedi anche: La Gerarchia Autoritaria: The Guru Papers.)

9- Il Complesso dei Prescelti: Il Complesso dei Prescelti non è limitato agli Ebrei. È la credenza che “Il nostro gruppo è spiritualmente più evoluto, potente, illuminato e, per farla semplice, migliore di ogni altro”. C’è un’importante differenza tra il riconoscere di aver trovato il sentiero, l’insegnante o la comunità giusta per se stessi, e l’aver trovato L’Unico sentiero.
(La differenza c'è, ma purtroppo una volta "trovato" il sentiero, quest'ultimo si trasforma magicamente, davanti agli occhi del camminatore, nell'Unico sentiero... E mica è roba da tutti! Perciò è normale e lecito montarsi la testa. Inoltre, una volta trovato il sentiero non è facile abbandonarlo: non si può tornare indietro, bisogna continuare imperterriti sul cammino della via. Vedi anche: Chi Ricerca, Trova!)

10- Il Virus Mortale: “Sono arrivato”. Questa patologia è così potente da essere terminale e mortale per la nostra evoluzione spirituale. E’ la credenza che “Io sono arrivato” all’obiettivo ultimo del sentiero spirituale. Il nostro progresso termina nel momento in cui questa credenza si cristallizza nella nostra psiche perchè appena cominciamo a credere di aver raggiunto la fine del sentiero cessa ogni crescita ulteriore.
(Questo virus mortale viene contratto non appena si crede di dover trovare il sentiero. Il periodo di incubazione dura fino al momento in cui lo si è "trovato". Da quel momento in poi l'infezione decorre in maniera inesorabile. L'aver trovato il sentiero spirituale È l’obiettivo ultimo del sentiero spirituale. Una volta trovato il sentiero cessa ogni crescita ulteriore. Vedi anche: La Sindrome del Credino.)

Questo tipo di elenco di malattie spirituali e disfunzioni mistiche vengono puntualmente usate e pubblicate dalle varie associazioni spirituali, gruppi e circoli esoterici e scuole d'insegnamenti antichissimi, come testamento e prova del fatto di esserne completamente immuni. 

Come conclude giustamente la Yogini Caplan: "Dobbiamo mantenere la fede." Quella stessa fede che è alla base di ogni malattia trasmessa spiritualmente, in quanto rappresenta il virus che fin dalla notte dei tempi ha generato la malattia di cui è affetto ogni singolo integerrimo camminatore spirituale. 

3 commenti:

  1. Appare sempre più evidente che la prerogativa del mondo spirituale sia quella di parlare di cose che si presume di conoscere solo perché si credono...

    I ricercatori “seri” e fintamente bene informati potranno trovare altre preziose indicazioni a questo indirizzo: http://www.fiorigialli.it/dossier/rivista.php?id=6&cerca=mariana+caplan

    RispondiElimina
  2. Poveri scettici coatti (nel doppio senso del termine: letterale e dialettale!).
    Provate a dileggiare uno con gli attributi come Luca Sadakha...o, meglio, a dibattere con lui, se avete gli attributi anche voi!
    https://www.youtube.com/channel/UCgrOkO6sDHwbbyjm13HnhRA

    Uno che nella vita si occupa di divulgazione SCIENTIFICA, ma al contempo è anche un SERIO ricercatore spirituale, con una valida capacità discriminativa.


    The true spirituality (not inspirational)

    RispondiElimina
  3. Anonimo ha detto...
    buonasera, volevo chiedervi se voi avete conosciuto direttamente la persona di cui parlate per far comprendere a chi vi legge, al di là delle belle parole e delle forbite chiacchiere che fate in questo blog, quale sia stata la vostra esperienza diretta. smoderatore, fatti avanti... ma non dire cazzate come al tuo solito

    RispondiElimina

PER FAVORE NON POSTATE COME "ANONIMO", TROVATEVI UN 'NICK' (UNO SOLO) E NON FIRMATEVI COL NOME DI UN ALTRO UTENTE.

I COMMENTI CONTENENTI INFANTILI OSCENITÀ E COMMENT SPAMMING VERRANNO ELIMINATI.

LA MODERAZIONE VERRÀ ATTIVATA SOLTANTO PER EVITARE CHE I SOPRAELENCATI COMMENTI INONDINO IL BLOG.

GRAZIE